HOMENEWSTVRADIOMUSICChi siamo

TELECOLOR

Telecolor nasce a Cremona nel 1984, il suo fondatore è Pierluigi Baronio, un giornalista strappato al mondo della pubblicità, esperto di comunicazione, con una vasta esperienza nel settore marketing e una passione per le moderne tecnologie audiovisive in cui ha investito energia e capitali. Il nome Telecolore è una risposta al grigiore e alla monotonia dello scenario televisivo della seconda metà degli anni ’80. Si era ormai in regime di duopolio imperfetto, Rai e Fininvest, più qualche altro incomodo ma che non disturbava troppo (Telemontecarlo, Videomusic, Euro Tv), mentre le locali stavano perdendo ascolti e mordente. Telecolore decide di nascere proprio nel momento più difficile per la storia delle emittenti locali, le prime immagini trasmesse sono quelle del video di Madonna Like a Virgin, il successo canoro del momento appare subito di buon auspicio per l’avvio delle trasmissioni. Il palinsesto del primo del primo anno alterna le hits di Videomusic e i film e gli avvenimenti sportivi di Telemontecarlo. Ma già dal 1985 Telecolor si distingue per la sua impronta prettamente giornalistica, basata su servizi, inchieste, notiziari, reportages e trasmissioni di attualità. La linea editoriale, allora come oggi, pone particolare attenzione ai temi dell’ambiente, all’ecologia, al sociale, ai problemi della salute, alla difesa dei diritti umani ed ambientali.   L'ottimo segnale irradiato sul canale 34, paragonabile a quello di Rai3 Lombardia, dall'impianto principale permette a Telecolore di essere sintonizzata in tutte le case e captati da tutte le antenne di una vastissima area di servizio. L’emittente è visibile a Milano, Cremona, Brescia, Piacenza, Bergamo, Varese, Parma, Mantova, Verona, Lodi, Crema, Lago di Garda, Val Trompia, Lago d’Iseo, Pavia. Politicamente Telecolor ha sempre attuato una vivace pluralità di idee, rispettando il concetto democratico di offrire spazi televisivi e momenti di informazione e dibattito, molto prima che la politica in tv fosse regolamentata dalla “par condicio”. Dal 1991 al 1994 Telecolore trasmette per 6 ore al giorno i programmi della rete americana Mtv, successivamente Prima Rete inizia una programmazione totalmente propria.
L’emittente offre un’ampia panoramica di trasmissioni di sport, cultura, spettacolo, per venire incontro alle richieste dei telespettatori più esigenti. L'originalità delle trasmissioni, che si avvalgono della carica umana dei conduttori e che offrono un'alternativa intelligente ai programmi tradizionali dei network in prima serata, affiancati da una selezione di film in bianco e nero, d'autore o classici e da un'attenta proposta di telefilm familiari, hanno legato Telecolor al proprio pubblico con una sorta di affezione. Fra i programmi storici Tg Color, Number One sport e spettacolo, Musica va, giochi e musica in diretta, film, telefilm, le rubriche Il segnalibro e La perla di Sandro a cura di Sandro Talamazzini.   Non mancano la pubblicità e le televendite indispensabili per la sopravvivenza di un'emittente privata, è il fiuto di  Pierluigi Baronio a scoprire e lanciare Roberto da Crema detto il Baffo che inizia proprio a Telecolor la sua attività di televenditore.

Il maggior radicamento dell'emittente è nelle province ad est della Lombardia, oltre alle aree limitrofe di Emilia e Veneto. Accanto alla moglie lavorano la moglie (che si occupa di produzione) e il figlio Simone.   Nel 2004 è stata inaugurata una nuova sede, più ampia e funzionale, ed è stata aperta una redazione a Brescia. L'attuale sede è in Antiche Fornaci 44 a Cremona. La perizia dei giovani tecnici, molto motivati e competenti, la videografica curata e moderna, la ricercatezza nella regia e nelle ambientazioni scenografiche (costantemente rinnovate), i montaggi e la post-produzione digitale dei servizi filmati rendono il prodotto televisivo molto gradevole ed elegante.
Il palinsesto attuale consta due edizioni del tg, Prima Rete News, in diretta: alle 12,45 e alle 19, più una replica alle 22. Vi sono poi un Tg Sport e un Tg News. Telecolore inoltre propone film, telefilm, BOX (rubrica di attualità), FORMULA MISTA (talk-show calcistico in onda ogni lunedì e venerdì in prima serata, che parla naturalmente della Cremonese),  MEDICINA AMICA, MEDICINA DEL BENESSERE, CANI E GATTI (appuntamento con gli amici a quattro zampe e tutto ciò che li riguarda), UOMINI & CAVALLI, MUSICA ITALIANA SHOW (rubrica di liscio), ITALIANISSIMA.   Non mancano nemmeno le telenovelas ((ultimamente va in onda Leonela). Prima Rete - Telecolor ha avuto anche ospite Elisabetta Viviani che – intervistata dal nostro Alex Miozzi – ha dichiarato: “la televisione locale è semplice, diretta, famigliare. L’offerta musicale va dalle canzoni popolari milanesi a quelle brasiliane. Lo vedo con quelle con cui lavoro. Da un talk show su Telenova a Telecolore, un’emittente di Cremona, che propone musica italiana.”     Telecolor – si legge sul sito internet dell’emittente – ha l’ambizione di essere "piccoli ma pensare in grande" – si legge sul sito intenet ufficiale - ci porta ad avere un'impronta molto individuale e riconoscibile. Il pubblico lombardo ed emiliano apprezza la qualità del nostro lavoro e siamo tra le televisioni locali più seguite.  ll socio di maggioranza e direttore dell'emittente è il fondatore Pierluigi Baronio.

Nel 2009 Telecolor, società della famiglia Pizzamiglio-Baroni, cede il 39% delle sue quote a Giovanni Arvedi, editore di Studio Uno.