HOMENEWSTVRADIOMUSICChi siamo                   

RADIO BBS

Emittente di Roma nata negli anni '70, irradia i suoi programmi dai 103,600 mhz. Dal 1992 fa parte del circuito di Radio Popolare ed è al centro di una querelle giudiziaria nata nel gennaio 2004 quando il Ministero delle Telecomunicazioni ne ha decretato l'oscuramento poichè, come decine di altre emittenti, violava le norme in materia di trasmissione.  Nel marzo 2005, nonostante le numerose interrogazioni parlamentari, Radio Bbs ha deciso di ricominciare a trasmettere senza autorizzazione. La vicenda ha avuto inizio quando il Comune di Roma ha chiuso tutti i ripetitori di Monte Mario per le proteste degli abitanti, preoccupati dell'inquinamento elettromagnetico, le radio hanno spostato i ripetitori in altre zone. Radio Bbs ha cominciato a trasmettere dal Comune di Guidonia, ma nel gennaio 2004 il ministro Gasparri ha decretato l'oscuramente dell'emittente. Scrive Mauro Orrico: "nonostante le proteste dei cittadini e le proposte del collettivo di Radio Bbs come quella di occupare le frequenze lasciate libere da Isoradio Roma, Radio Bbs non ha ancora potuto riprendere le trasmissioni, e così il 10 marzo 2005, lo ha fatto abusivamente organizzando una festa. Il caso non è ancora stato risolto e ad oggi non è stata ancora proposta alcuna soluzione concreta. I ragazzi e le ragazze che lavorano per Radio Bbs chiedono di poter tornare a trasmettere senza interferenze".   Sul sito dell'emittente si legge: "negare il diritto di Radio Bbs - Popolare Network a trasmettere significa negare il diritto alla libertà e al pluralismo dell'informazione, tanto più in un anno cruciale come sarà il 2006. Chiediamo al Ministero delle Comunicazioni di rispettare gli impegni presi assicurando - in tempi brevi - il ripristino della legalità nel settore dell'emittenza radiofonica romana. Cessa di fatto di esistere come emittente autonoma, si trasforma in Radio Popolare Roma ed entra nel circuito

 

Popolare Network nel 2007, gli editori sono soci attualmente soci di minoranza di Radio Popolare Roma.