HOMENEWSTVRADIOMUSICChi siamo

Pierluigi Diaco

Pierluigi Diaco (Roma23 giugno 1977) è un giornalista, conduttore televisivo e radiofonico italiano. La sua carriera radio-televisiva inizia nel 1995 su Telemontecarlo con il programma TMC giovani, seguito nel 1996 da Generazione X. Passato alla RAI conduce i programmi La cantina (1997), Maglioni marroni (1999) ed altri. Oggi è tra gli speaker di RTL 102.5, fra i conduttori di Canale Italia ed opinionista a Scalo 76.

Giornali [modifica]

Dal 2000 collabora con Il Foglio di Giuliano Ferrara. Ha scritto inoltre per Tv Stelle, Liberal, L'Indipendente, Panorama e Capital.

 

CURZI: DIACO, "CIAO SANDRO,TI DEVO TUTTO"

"Caro Sandro, ti devo tutto.Ti devo il mestiere che faccio,ti devo la passione per la politica, ti devo l'amore per l'informazione e la liberta'. E ti chiedo perdono per tutte le volte in cui ti ho deluso. Sarai sempre nel mio cuore".Cosi' il giornalista Pierluigi Diaco ricorda, sulle pagine del suo blog, Sandro Curzi. Diaco ha mosso i primi passi nel mondo del giornalismo a 17 anni, grazie all'incontro con Sandro Curzi che gli affido' una rubrica all'interno del Tg di TeleMontecarlo. Per la casa editrice Transeuropa Curzi e Diaco firmarono insieme un libro dal titolo "Il Mestiere di Giornalista".

 

Pielugi Diaco nasce a Roma nel 1977, debutta giovanissimo nel mondo dell’informazione televisiva: ha soltanto 16 anni, infatti, quando, nel 1994 debutta a Italia Radio con un programma dedicato ai ragazzi, nel 1995 il giornalista Sandro Curzi gli propone di entrare nella redazione di Telemontecarlo, su questa emittente Diaco conduce trasmissioni per ragazzi come Tmc Giovani e, nel 1996, Generazione X.  Nel febbraio 1996 viene chiamato dalla Rai a condurre vari programmi pomeridiani di Radiodue, il primo è La cantina. Nel maggio 1996 gli viene affidata la conduzione del concerto del 1 maggio che presenta anche nel 1998 e nel 1999. Negli anni successivi presenta, sempre su Radiodue, Punto d’incontro, Hit parade, Maglioni marroni (un programma settimanale in compagnia del cantautore Niccolò Fabi), Motore di ricerca (2001), Il pittore (un programma sull’anima e i sentimenti delle cose, con le musiche originali di Ivano Fossati, 2001), e il costume 3131 costume e società (stagione 2001/2002).  Nel 2001 esce il suo primo libro, Nel 2006 vinco io edito da Mondadori.

Nel 2002 approda alla televisione satellitare come “guastatore” del primo talk-show a tematica gay del piccolo schermo, Good As You, in onda su Canal Jimmy.  Nel settembre 2002 passa a Rtl 102,5 per condurre (dal lunedì al venerdì alle 19) la trasmissione Onorevole Dj.  Nell’estate 2003 torna ai microfoni di Radiodue con 3131.  Dal 2003 conduce il rotocalco di informazione e costume C’è Diaco su Sky Tg24. Nel 2005 è alla guida di Rai 21,15 su Rai News 24.

Pierluigi Diaco oggi cura una rubrica sul quotidiano Il Foglio, intitolata Dj e Ds, e conduce su Canale Italia Era laRai 21,15  Diaco, che è anche ritornato ai microfoni di Rtl 102,5 con ONOREVOLI DJ, è un’icona del mondo giovanile del nuovo millennio.