Per la vostra pubblicità

 

www.storiaradiotv.it è un portale completamente dedicato alle emittenti radiofoniche e televisive regionali e ai loro personaggi. Nasce per iniziativa di un gruppo di giornalisti che ha vissuto i tempi eroici della nascita di tali emittenti, affiancati da giovani, che tramite internet, intendono rivivere quei gloriosi momenti.  La mancanza di una cultura storica e di un giornale (cartaceo o on-line) che si dedicasse completamente a ricostruire la storia e i palinsesti delle emittenti radiofoniche e televisive italiane è un’altra delle ragioni che ha fatto nascere questo sito.

Il nostro portale presenta le emittenti radiofoniche e televisive italiane e ne ricostruisce la storia. Per questo ultimo aspetto le notizie a volte sono incomplete a causa della mancanza di molti filmati e della morte di molti dei pionieri, rimangono le testimonianze orale che invitiamo tutti i nostri lettori a fornirci. Inoltre forniamo anticipazioni inerenti le radio e le televisioni italiane.

www.storiaradiotv.it ha la propria sede a Milano, ma ha anche una redazione romana ed una napoletana, il nostro obiettivo è quello di aprire redazioni anche in altre regioni. In sei mesi di vita abbiamo stipulato convenzioni con alcune emittenti, e presto forniremo alle radio, alle tv, e, soprattutto, ai loro spettatori, nonché ai visitatori del sito, nuovi servizi. Sarà attivata una sezione audio e video con materiali storici fotografie, atti e immagini, saranno presentate in anteprima alcune trasmissioni.

Grazie ad alcune sezioni, come ad esempio TV E SCUOLA, abbiamo costanti contatti col mondo della scuola e dell’università, TV E SPORT ci fornisce ulteriori contatti anche questo settore.

Chi è il nostro pubblico? Stiamo effettuando una ricerca, al momento, dalle email che ci arrivano, il nostro pubblico è composto da giovani (che vivono di pane e internet) interessati al mondo della radio e ai divi radiotelevisivi di cui possono leggere il profilo biografico, dagli addetti del settore radiotelevisivo (editori, giornalisti, conduttori radiotelevisivi, registi, cameraman), da liberi professionisti, e, naturalmente, dai telespettatori delle tv e dagli ascoltatori delle radio.

I numeri delle visite, che crescono ogni giorno, ci confermano il successo del portale. Oltre 400 visite giornaliere toccate il 7 luglio 2006, affermano che il pubblico net necessita di uno strumento come questo che a costi contenuti permetta di promuovere i propri prodotti e servizi a costi fino a venti volte inferiori (a parità di visite) di altri concorrenti. Pubblicità e informazioni: un binomio che ha visto la crescita dei grandi media italiani per diffusioni e fatturato.  Come ai tempi delle prime radio e tv locali ci siamo dati una struttura amatoriale, è giunto il momento di fare un salto di qualità e darci un assetto maggiormente professionale. Abbiamo deciso, proprio come le radio e le tv locali alla fine degli anni ’70, di passare alla seconda fase: quella dell’apertura alla pubblicità.

Le aziende inserzioniste che si rivolgeranno al nostro sito oltre ad avere un apposito spazio (audio, video e gabellare) potranno inoltre usufruire della citazione di sponsor ufficiali del sito in occasione di ogni passaggio televisivo o radiofonico dei nostri giornalisti.

Per la vostra pubblicità sul nostro portale inviateci un email a admin@storiaradiotv.it

Il sito, inzialmente amatoriale, nonostante l’alta professionalità e la lunga esperienza dei giornalisti che con me hanno condiviso tale scelta, si trasforma in periodico, dato l’alto numero di contatti.  Offrieremo alle emittenti la pubblicazione dei palinsesti ed altri servizi, rimane la storia, ma anche per motivi di spazio, verranno preferite le fotografie e le immagini al testo scritto. Siamo comunque vecchie giornalisti e continueremo a scrivere, il nostro mestiere di sempre, la storia delle tv non va trascurata e continueremo a farla, ma gradualmente ad ogni aggiornamento gli articoli storici e le interviste nuove sostituiranno le vecchie, fermo restando il nome dell’emittente, del personaggio e dell’argomento trattato nel link e a disposizione del nostro archivio.  Coloro che vorranno avere numeri arretrati potrano contattare la nostra redazione.

Presto comunque sarà pubblicato un volume contente alcune vecchie interviste di Massimo Emanuelli, Gigi Vesigna, Maruizio Seymandi e degli altri nostri giornalisti, le quali, con molte interviste inedite sulla storia delle tv e dei personaggi che ne hanno fatto la storia saranno raccolte in volume.

Abbiamo inoltre a disposizione filmati di trasmissioni storiche di televisioni locali abbiamo stipulato accordi con gli autori o con gli eredi (noi rispettiamo i diritti d’autore, non siamo ragazzini e truffatori) coloro che vorranno tali filmati contattino la redazione.