HOME PAGEHOME PAGE TVCANZONI SULLA TV

NUNTEREGGAEPIU'

Questa canzone è un cult di Rino Gaetano, venne scritta negli anni '70 quando erano diversi i protagonisti dell'attualità, della politica ma non quelli  della televisione (alcuni sono ancora oggi a romperci le scatole sul piccolo schermo...).  Rifatta da Baronetto con un testo più attuale (incluso nel cd Italian Wavers presentato da dj Ringo, la proponiamo nelle due versioni, con alcune libertà ironiche (e auoironiche) sulle tv locali.

 

 

Costantino nun te reggo più,

io preferisco la tv locale

che non ti fa addormentare.

Tu compri un quadro di Picasso

però non capisci un casso

Simona Ventura,

La fattoria…

Il grande fratello

e tutto quel bordello:

non vi reggo più…

Enrico Mentana,

non ti reggo più

le letterine e le veline,

non le reggo più.

Maurizio Costanzo e Paolo Bonolis,

non lo reggo più.

Romano Prodi, Massimo D’Alema, Bertinotti,

non li reggo più,

Pecoraro Scanio e Roberto Poletti,

non li reggo più…

Paolo Conti,

è meglio Febo,

e i ciellini, non li reggo più,

Bondi, Fini e Maroni,

non li reggo più.

Mi avete rotto,

ma guarda come son ridotto…

Marta Marzotto,

ormai son cotto,

mi avete rotto,

ma guarda come son ridotto,

perché mi accorgo che un fetente che non ha l’acqua corrente,

e non ha niente,

e non ha niente.

Ma chi mi sente,

ma chi mi sente.

Se fosse ancora vivo Rino Gaetano sono sicuro che non reggere più questi personaggi della tv…

E si incazzerebbe assieme a me,

c’è molta gente che non reggo più. 

E allora venite assieme a me,

su questo portale e guardate solo le piccole tv.

 

VERSIONE RINO GAETANO (originale)

 

 

Abbasso e alè,

abbaso e alè

abbasso e alè con le canzoni,

senza fatti e soluzioni,

la castità,

la verginità,

la sposa in bianco e il maschio forte,

i ministri puliti, i buffoni di corte,

ladri di polli,

superpensioni,

nuntereagge più,

ladri di stato e stupratori,

il ventre grasso dei commendatori

diete politicizzate,

evasori legalizzati,

auto blu,

sangue blu,

amore blu,

rock and blues,

nuntereagge più,

E a la la la,

nuntereagge più,

Dci, Psi,

Dc, Dc

Pci, Psi, Pri, Pli, Dc,

Dc, Dc, Dc.

Cazzaniga, Avvocato Agnelli, Umberto Agnelli,

Susanna Agnelli, Monti e Pirelli,

dribbla Causio che passa a Tardelli,

Musiello, Antognoni e Zaccarelli,

Gianni Brera, Bearzot,

nuntereagge più,

Monzon, Panatta, Rivera, D’Ambrosio,

Lauda, Thoemi,

Villaggio Raffa e Guccini

onorevole eccellenza cavaliere senatore

nobildonna eminenza monsignore

vossia cherie, mon amour.

Uè paisà

Il bricolage,

il quindicidiciotto,

il quarantotto,

il prosciutto cotto,

sulla spiaggia di Capocotto,

Pierre Cardin, Gucci

Portobello e illusioni

lotteria a trecento milioni

mentre il popolo si gratta a dama c’è chi fa la patta

a settemmezzo c’ho la matta,

mentre vedo tanta gente

che non ha l’acqua corrente,

non ha niente,

ma chi mi sente…

ma chi mi sente,

e allora amore mio ti amo

che bella seii

vali per sei

ci giurerei, ma è meglio lei,

che bella sei

che bella sei

che bella lei

vale per sei,

ci giurerei

sei meglio tu,

che bella sei

nuntereagge più.