HOMENEWSTVRADIOMUSICChi siamo

MASSIMO LUALDI

INTERVISTA DI MASSIMO EMANUELLI

Massimo Lualdi è nato a Legnano nel 1964.

Quale è il tuo primo ricordo da radioascoltatore?

"Un amico più grande che mi parlò di Radio Milano International. Era il 1975, avevo 11 anni e non un ricevitore radio con l'FM. Dovetti aspettare il natale successivo (1976) perché ne ricevessi in regalo uno (che però arrivava solo ai 104 MHz, circostanza che mi pregiudicò la conoscenza della parte alta dell'FM per qualche anno). La prima emittente che ascoltai, appena scartata la radio dal pacco natalizio, fu Radio City Milano FM 87,6. La seconda Radio Cooperativa Centro Lecco FM 98.0. Sono ricordi indelebili, per un radiofonico".

Nel 1982 a soli 18 anni fonda insieme ad un gruppetto di amici e compagni del Liceo scientifico una radio privata nel nord ovest della provincia di Milano, a S.Ilario Milanese (Nerviano): Radio Nbc.

"Ai tempi di Radio Nbc facevo di tutto: dal tecnico (incapace), al conduttore/giornalista (un pò meglio), al pubblicitario per necessità (tutti dovevamo recuperare risorse economiche per il sostentamento della radio). Nel 1986 partii per il servizio militare e passai le consegne ai miei colleghi. Quando tornai trovai però una radio diversa da come l'avevo lasciata: non peggiore, anzi, forse tecnicamente migliore, ma con un ambiente diverso, del quale mi sentivo ormai estraneo. Accettai quindi la proposta di collaborazione di un amico, Giuseppe Fierro, titolare di Radio Activity di Canegrate (87,600 Mhz e 88,850 MHz), insoddisfatto della sua impresa. Mi propose di ristrutturare completamente l'emittente, su tutti i piani: nacque così Primarete Top Charts. Due anni dopo fu rilevata NBC Milano Top Forty (questo il nome assunto nel frattempo da NBC Radio) e le due emittenti furono fuse creando Primarete Top Forty".

"Nel 1994 Primarete Top Forty venne rilevata dal titolare di Radio Power che fuse le stazioni creando Primarete Power Fm, da cui si sarebbe sviluppata poi Radio Planet. In quel momento, terminati gli studi universitari, mi ero laureato in Sociologia - indirizzo Comunicazioni e mass media, con una tesi in Comunicazioni di massa (qualche anno dopo mi sarei laureato anche in Giurisprudenza,  con una tesi in Diritto dell'informazione). Stavo immaginando un'attività diversa, sempre nel mondo delle radio ma non più identificato con una sola emittente: mi stavo proiettando nell'ottica del consulente in un mercato che stava nascendo proprio in quel momento (la prima legge organica che aveva disciplinato il settore era di quattro anni prima: la L. 223/1990, ma solo con la L. 422 del 1993 le cose stavano diventando particolarmente complesse per gli operatori)".

"Nel 1996, giunta la fase della definitiva maturazione dell'idea che ho esposto in precedenza, creai la Planet, una società di servizi di consulenza per le emittenti radiotelevisive, di cui Primarete Power FM fu, ovviamente, il primo cliente. Il dominio internet www.planet.it, nonostante si fosse agli inizi del web, era già occupato, sicché scelsi di registrare come sito di riferimento www.planetmedia.it. Il logo Planet piacque anche all'editore di Primarete Power FM che mi propose di poterlo utilizzare per ridenominare l'emittente con un marchio più semplice e memorizzabile. Non ebbi nulla da eccepire a riguardo e nacque così Radio Planet, di cui però non ho mai posseduto quote. L'omonimia delle due strutture, unite al fatto che Planet rilevò i locali di Legnano che erano di Primarete Power FM (che si trasferì a Milano) contribuirono a rafforzare l'equivoco, che colgo ora l'occasione per chiarire".   

Dal 1996 Lualdi ha abbandonato completamente il coinvolgimento in attività di gestione di emittenti radio dedicandosi esclusivamente all'attività di consulente legale ed editoriale.

"Nel 1999, come naturale evoluzione promozionale dell'attività di Planet, che di lì a poco avrebbe suddiviso l'operato in due direttrici: editore del periodico Newslinet.it e struttura di consulenza multidisciplinare sotto il marchio Consultmedia. Oggi l'attività si è ulteriormente evoluta: Planet s.r.l. controlla Tecnomedia s.r.l., società di capitali che eroga servizi consultivi in ambito ambientale, sanitario ed urbanistico per la gestione di problematiche legate al cosiddetto elettrosmog. A Planet s.r.l. fanno riferimento 8 studi professionali specializzati nelle varie branche d'interesse per il settore (legale, economico-fiscale, commerciale, tecnico). Vi operano 12 professionisti".

Massimo Lualdi è oggi un giurista specializzato nel diritto radiotelevisivo, managing partner di Consultmedia una struttura di competenze a più livelli che affianca l’editore radiotelevisivo e i suoi uffici legali, tecnici e amministrativi in tutte le vicende che interessano l'attività. Giurista e pubblicista, collabora a Millecanali e a varie testate di settore.  E' sposato con Antonella e ha due figlie: Eleonora e Federica. Ha scritto: “Aspetti giuridici  delle interferenze in Modulazione di Frequenza tra Stati confinanti (Italia – Svizzera)” e “Il concetto giuridico di ambito locale del sistema radiofonico italiano alla luce dell’evoluzione tecnologica” editi nel 2005 e 2007 da Planet s.r.l.

Consulente di circa duecentocinquanta imprese operanti nel settore editoriale italiano, analista di investment house e di gruppi multimediali italiani ed esteri - per i quali ha elaborato numerosi report informativi sulla situazione radiotelevisiva italiana, effettuato due diligence finalizzate alla valutazione di reti radiotelevisive, interventi di auditing d'impresa ed operazioni di merger & acquisition in qualità di advisor - è consulente giudiziario del Tribunale di Milano (specialità: comunicazioni di massa).   Già componente della Sezione Normativa della Commissione per l'assetto del sistema radiotelevisivo, istituita presso il Ministero delle Comunicazioni (nominato con decreto presidenziale in data 09/04/2002), è consulente della Camera di Commercio di Milano (settore: trasmissioni radiofoniche e televisive).  E' Coordinatore della Commissione Settoriale "Carta", "Stampa" ed "Editoria" (sottosezioni: radio-tv-internet/normativa di settore) del Collegio Lombardo e lo è stato del Gruppo di Lavoro Lombardia Frequenze Radiotelevisive, costituitosi nel 1999 presso l’Ispettorato Territoriale per la Lombardia del Ministero delle Comunicazioni.   Consulente e docente di 1.0 livello del Formez (associazione con personalità giuridica partecipata dallo Stato attraverso la Funzione Pubblica) con aree di competenza "progettazione e gestione degli interventi formativi e di assistenza tecnica", "studi e ricerche su tematiche formative e sulle dinamiche in atto nella Pubblica Amministrazione", "discipline manageriali e gestione delle risorse umane"  è incluso nella Banca Dati degli Esperti del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo del Ministero dell'Economia e delle Finanze.  Cultore di scienze economico-giuridiche applicate all'ambito mediatico, già docente di organizzazione aziendale, ha svolto sessioni formative sulle comunicazioni di massa finanziate dal Fondo Sociale Europeo. Pubblicista, socio dell'Associazione Lombarda Giornalisti, articolista della rivista Millecanali, è direttore responsabile del periodico di informazione telematica NL Newslinet.it.  Partner fondatore della struttura di competenze a più livelli Consultmedia - consulenti di direzione ed organizzazione, ne è managing partner e senior consultant per le aree "giuridico-amministrativa" e "strategica" (M&A).