HOME NEWS TV RADIO MUSIC Chi siamo

MARCO COLUMBRO

di Ruggero Righini 

Marco Columbro nasce a Viareggio, in provincia di Lucca, il 28 giugno 1950. Passa l’infanzia e l’adolescenza nella libertà della campagna tra la saggezza innata dei vecchi e l’affetto della famiglia. Pagine ricche di umanità di questo periodo sono da lui scritte nel suo sito www.marcocolumbro.com

Giovanetto nel 1965 si forma al Teatro Goldoni di Viareggio con alcune rappresentazioni teatrali alle quali partecipa con l’amica viareggina Giovanna Nocetti. Presenta l’allestimento de “ I giusti”. Inizia la sua straordinaria carriera di teatrante, ma la vita di provincia gli è stretta.

Nel 1972 è a Milano come attore teatrale della “Compagnia del Teatro dell’Elfo”. Lavora per dieci anni in varie compagnie teatrali, fra le quali la compagnia Giullari Teatro Popolare e Teatro di Porta romana. Ben presto la televisione si accorge di lui. Come conduttore televisivo debutta in Rai nel 1977 in “Fresco fresco”. Nel 1979 partecipa alla prima edizione di “Fantastico”. Passa poi a Canale 5, scelto da Berlusconi in persona, e da la voce al pupazzo Five in “Pomeriggio con Five” e nello stesso contenitore di programmi per bambini affianca Fabrizia Carminati in sketch. Nel 1981 presenta  “Buongiorno Italia” primo programma del mattino della tv italiana diventando il primo volto maschile di Canale 5, la sua forza è la capacità di condurre con ironia un game show. E’ un fiume in piena, presenta alternativamente anche sulle altre emittenti del gruppo, Italia 1 e Retequattro: “Autostop”, Help”, C’est la vie”, “Studio 5”, “Tra moglie e marito”. Negli anni ’90  presenta per le stesse televisioni, portando i programmi ai massimi indici di ascolto varie edizioni di: “Paperissima” e “Buona domenica” unitamente a Lorella Cuccarini, e la coppia… vola per affiatamento e bravura. Insieme conducono anche “Trenta ore per la vita”, “Bellezze sulla neve”, “A tutta festa”. Nel  2003 torna alla Rai e conduce su Raiuno “Scommettiamo che…?” assieme alla Cuccarini.

Dal 1994 si dedica con maggiore impegno al teatro e alla fiction televisiva, appagando l’ambizione, sempre coltivata, di dedicarsi alla recitazione. Sono suoi successi: “Caro maestro 1 e 2” realizzati interamente in Versilia. Nel 1995 interpreta per Canale5 Papà prende moglie, per la regia di Nini Salerno, con Franca Valeri, Nancy Brilli e lo stesso Salerno,  nel 1996 e 1997, “Leo e Beo” nel 1998, “ Il commissario Raimondi”, “Non ho l’età 1 e 2”, “Ugo” nel 2002, “Dai la mano Dalai” nel 2005.

Ma Marco Columbro è anche psicologo e pedagogo (ha studiato all’Università di Firenze) e da oltre 20 anni tiene conferenze di carattere spirituale sulla filosofia e la dottrina mistica dei maestri orientali e occidentali buddisti. A questo scopo ha creato l’agenzia “Five Show Production” e ha realizzato  un azienda agrituristica in Toscana.