HOMENEWSTVRADIOMUSICChi siamo       

GIANFRANCO MONTI

Gianfranco Monti nasce a Firenze nel 1958. Nel 1975 esordisce a Radio Zero di Arezzo poi passa come direttore artistico a Radio Fantasy di Firenze e subito dopo a Radio One.

“Il ricordo più bello per la radio? Ho iniziato il 20 dicembre 1975 con le prime due emittenti di Firenze, ma il mio esordio con l’orecchio alla radio fu nel 1973/74, quando ascoltavo Radio Lussemburgo, che non esiste più: a onde corte, trasmetteva dal Lussemburgo perché in Inghilterra le radio private erano proibite, e andava solo dalla sera alle 3 del mattino. Era la radio di riferimento della notte in tutto il mondo. C’erano dj fantastici, come il Wolfman Jack di American Graffiti: fu allora che mi innamorai della radio, di quelle stesse voci cui detti un volto nel 1984 quando presi la mia macchinina e andai in Lussemburgo ad aspettare sotto la sede qualcuno che mi facesse entrare! Conobbi così la segretaria del direttore, la quale, vedendo che mi ero fatto 1400 chilometri per conoscere i miei beniamini, il giorno dopo mi fece avere l’appuntamento: passai una giornata insieme ai miei miti, come Benny BrownBob Stewart e gli altri. Fare la radio è più difficile della tv: in radio devi coinvolgere con le parole, in tv con le immagini ed è, tra virgolette, più semplice. La radio è la mia vita in assoluto. Cominciai mandando una cassetta a Radio Tele Arno: mi presero perché avevo i dischi, i miei dischi, o, meglio, rubati a mio fratello maggiore! Il quale, peraltro, mi aveva tirato su bene: Rolling Stones, Beatles, Led Zeppelin, De Gregori, Bennato. Oggi è sempre bellissima, è il mezzo di comunicazione di moltissimi personaggi  televisivi: Gerry Scotti, Lorella Cuccarini, Andrea Balestri. La radio è affascinante e non smetterà mai, poi certo ci sono anche le radio inascoltabili. È comunque un grandissimo mezzo, sempre in evoluzione: non perde colpi e il bacino di utenza si ingrandisce sempre di più. Un motivo ci sarà!

Nel 1980 per lo Studio Uno Italia è autore e conduttore di programmi radiofonici che vengono distribuiti in oltre 40 radio. Nel 1993 è a Lady Radio (Firenze) come direttore artistico autore e conduttore del programma “Lady Radio Lab” e di “Radio Notte” insieme a Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello, Walter Santillo e Alberto Lorenzini, in onda su un pool regionale di radio. Nel 1995 su Radio Capital Music Network di Claudio Cecchetto è autore e conduttore di: “Radiokommando”,“Due uomini da marciapiede”, “Calciokommando” con Maurizio Pistocchi, “Conosciamoci meglio”. Nel 1997 per Radio Capital del Gruppo l’Espresso diretta da Vittorio Zucconi, direttore artistico Linus realizza e conduce:“La radio”,  “Vamos alla playa”, “I mondiali di Radio Capital” con Vittorio Zucconi, Massimo De Luca, Alberto Lorenzini ed i giornalisti sportivi de “La Repubblica”. Nel nuovo millennio per Radio Due Rai è autore e conduttore dei varietà “Debito Formativo”, “Gli Strafalcioni”, “Il Cammello di Radio Due Estate” (insieme a Marco Baldini e Alberto Lorenzini), “La TV che balla”, “Numero Verde”. Il debutto televisivo avviene nel 1988 quando entra a Videomusic la prima televisione musicale italiana dove conduce i programmi “On the Air” (1989),  “Radio Lab” (Le Ombre) (1991),  “Radio Lab Television” (1992), “Telekommando” (1993), “Telerattosciò” (1994).  Nel 1995 passa a TMC2 (nuova denominazione della rete musicale) e porta con se  molti dei precedenti programmi.

 

 

Nel 1997 è nella tv di stato alla  conduzione del quiz a premi “Un Gioco a Mezzanotte” in onda su Rai Tre. Lo stesso anno passa a Mediaset per la conduzione con Simona Ventura del programma “ Le Iene” in onda su Italia Uno. Nel nuovo millennio per Rai Uno conduce “Vietato ai Minori” e per Rai Tre “Telekommando”. Per il cinema ha partecipato ai film “Ad ovest di Paperino” di A. Benvenuti (1982), “ Bagno Maria” di Giorgio Panariello (1999), “Al momento giusto” di Giorgio Panariello (2000). E’ autore del libro “ La Cartolina più fetente” edito nel 1991 dalla Metrolibri / Granata Press di Bologna.

Dal 23 settembre Vincent è in onda con Caccia e pesca sulla piattaforma Sky.

"Per la tv il ricordo più bello lo lego a Videomusic. Iniziai a fare televisione per caso nel 1988, quando, con un provino fatto al Ciocco, fui preso con Marco Baldini, Alberto Lorenzini e Rupert della Rai per fare On the Air, la radio in televisione. Anche Le Iene sono un altro bellissimo ricordo e poi mi sono divertito da impazzire con Telekommando: andavo da cantanti, musicisti, calciatori a fare i curiosi a casa loro. Andò tanto bene che, dalle cento puntate a Videomusic passammo alle quarata su Rai 3: a casa di Emanuele Filiberto quando era ancora in Svizzera, di Margherita Hack, di Enrico Mentana, di Bobo Vieri quando era all’Inter. Era una tv semplice, che mi piaceva molto perché senza tanti trucchi, fatta chiedendoci cosa avremmo voluto vedere noi, facendo ai vip le domande che tutti avrebbero voluto porre loro, una televisione che non c’è più. Ora la tv in chiaro è un disastro: a  Carlo Conti voglio bene, la sua è la sola tv che si può vedere, è semplice senza essere banale. Il Noi che… siamo noi. I migliori anni ha successo perché siamo legati alla nostra storia. La tv nuova qual è? I reality? Che scatole, tutti uguali! Oggi nessuno rischia, l’unica rete è La 7, se no guardo il satellite”.

 

(Ruggero Righini).

TELEVISIONE


1988 Scrive articoli per “I”, il giornale telematico di Videomusic

1989/90 Conduce su Videomusic il programma “On the Air” Sempre per Videomusic è commentatore di due concerti in diretta, “Eurythmics Day” e “Concerto Pax-Mundi di Assisi”

1990/92 Autore e presentatore su Videomusic del programma “Radio Lab” (Le Ombre)
Autore del libro “ La Cartolina più fetente” edito dalla Metrolibri / Granata Press di Bologna

1992/93 Autore e presentatore del programma “Radio Lab Television” (Videomusic)
Le Ombre di Radio Lab sono ospiti fisse nel programma “Roxy Bar” di Red Ronnie

1993/94 Autore, presentatore e producer del programma “Telekommando” (Videomusic)

1994 Per Videomusic autore e presentatore insieme a Leonardo Pieraccioni e Dario Vergassola della “1ª Notte dei Teleratti” dal Teatro Puccini di Firenze (in collaborazione con la rivista Comix - Panini Editore); Ideatore e realizzatore di un “Telekommando Speciale” da ‘Italia Fiction 1994’ a Salerno

1994/95 Autore, presentatore e producer dei programmi “Telekommando” e “Telerattosciò” (Videomusic)

1995 Ideatore e realizzatore di un “Telekommando Speciale” dal Festival di Sanremo
Autore e presentatore della “2ª Notte dei Teleratti” dal Teatro Puccini di Firenze in collaborazione con “Televenerdì” de La Repubblica e la rivista “Magazine” del Gruppo Editoriale l’Universo (Videomusic);

1995/96 Autore e presentatore del programma “Telekommando” (TMC2)

1997 Realizza per il “Roxy Bar” di TMC2, uno speciale sul Festival di Sanremo;

1997 Conduzione del quiz a premi “Un Gioco a Mezzanotte” in onda su Rai Tre;

1997/98 Conduzione del programma “ Le Iene” in onda settimanalmente su Italia Uno con Simona Ventura;

1998/99 Partecipazione in veste di “notaio” a tutte le puntate del programma “Superboll” in onda su Canale 5 con Fiorello;

1999 Partecipazione al programma “Le Iene” in onda settimanalmente su Italia Uno con Simona Ventura;

1999 Conduzione con Alberto Lorenzini di due speciali per Italia Uno sulla “Dinamo Rock”: dallo stadio di Bologna “Dinamo Rock contro Nazionale Tibetana” e dallo Stadio di Reggio Emilia “Dinamo Rock contro All Stars Friends”

2000 Partecipazione in veste di “verificatore” a tutte le puntate del programma “Su e Giù” di Gregorio Paolini in onda settimanalmente su Rai Uno

2000 Autore e conduttore del programma “Vietato ai Minori” in onda settimanalmente su Rai Uno

2001 Autore e conduttore del programma “Telekommando” in onda settimanalmente su Rai Tre

2002 Autore e conduttore del programma “Telekommando” in onda settimanalmente su Rai Tre

Note: E’ ospite in trasmissioni televisive tra cui “Il Maurizio Costanzo Show” (Canale 5), “Uno Mattina” (Rai Uno), “Ore 12” (Canale 5), “Smile” (Italia 1), “Segnali di Fumo” (Videomusic), “Tappeto Volante” (Tmc), “Telesogni” (Rai Tre), “Kitchen” (Mtv), “Cominciamo Bene” (Rai Tre), “Per un pugno di libri” (Rai Tre)
E’ ospite della trasmissione “Torno Sabato…e Tre”, con Giorgio Panariello, “Una giornata particolare” con Milly Carlucci.
E’ ospite della trasmissione “Quelli che il calcio…”

 

RADIO


1975/91 Radio Zero (Arezzo): speaker e Dj
Radio Fantasy (Firenze): direttore artistico e speaker
Radio One (Firenze): speaker e Dj

1980/90 Per lo Studio Uno Italia è autore e conduttore di programmi radiofonici, distribuiti in oltre 40 radio in Italia
Voce per spot radiofonici pubblicitari

1993/94 Lady Radio (Firenze): direttore artistico Autore e conduttore del programma “Lady Radio Lab”
Conduttore del programma “Radio Notte” insieme a Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello, Walter Santillo e Alberto Lorenzini, in onda su un pool regionale di radio

1995Per Radio Capital Music Network - la nuova radio di Claudio Cecchetto – è autore e conduttore di: “Radiokommando”
“Due uomini da marciapiede”
“Calciokommando” con Maurizio Pistocchi
“Conosciamoci meglio”

1997/98 Per Radio Capital (Gruppo L’Espresso – direttore Vittorio Zucconi, direttore artistico Linus) realizza e conduce:
“La radio”
“Vamos alla playa”
“I mondiali di Radio Capital” con Vittorio Zucconi, Massimo De Luca, Alberto Lorenzini ed i giornalisti sportivi de “La Repubblica”

2000 Per Radio Due RAI è autore e conduttore di : “Debito Formativo”, un varietà giornaliero in onda da giugno a settembre

2000/01 Per Radio Due RAI è autore e conduttore di : - “Gli Strafalcioni”, un varietà settimanale in onda da ottobre a giugno

2001 Per Radio Due RAI è autore e conduttore di : - “Debito Formativo”, un varietà settimanale in onda da giugno a settembre

2001/02 Per Radio Due RAI è autore e conduttore di : - “Debito Formativo”, un varietà settimanale in onda da ottobre a giugno

2002Per Radio Due RAI conduce insieme a Marco Baldini e Alberto Lorenzini: - “Il Cammello di Radio Due Estate” in diretta da Ibiza (Spagna) in onda tutte le sere da giugno a settembre

2002/03 Per Radio Due Rai è autore e conduttore di: - “Debito Formativo”, un varietà settimanale in onda da ottobre a giugno

2003 Per Radio Due RAI conduce insieme a Marco Baldini: - “Il Cammello di Radio Due Estate” varietà giornaliero in diretta da Stintino (Sardegna)

2003/04 Per Radio Due RAI è autore e conduttore di: - “La TV che balla” programma giornaliero in onda tutte le mattine

2003/04 Per Radio Due Rai è autore e conduttore di: - “Numero Verde” un varietà in onda il sabato e la domenica mattina

2004/05 Per Radio Due Rai è autore e conduttore di: “Numero Verde” un varietà in onda il sabato e la domenica mattina

2005/06 Per Radio Due Rai è autore e conduttore di: “Numero Verde” un varietà in onda il sabato e la domenica mattina

 

CINEMA


1982“Ad ovest di Paperino” di A. Benvenuti

1999“ Bagno Maria” di Giorgio Panariello

2000 “Al momento giusto” di Giorgio Panariello