HOMENEWSTVRADIOMUSICChi siamo

FABIO VOLO

Fabio Bonetti, così si chiama all’anagrafe, nasce a Calcinate, in provincia di Bergamo, il 23 giugno 1972. Inizia a lavorare nella forneria paterna, quindi fa il barista, la carriera di showman la inizia lavorando al Retrò di Brescia, locale di un suo amico. Nel frattempo fa il cantante dance incidendo alcuni singoli fra il 1994 e il 1995, il più famoso è VOLO, da cui deriverà il nome d'arte.   Nel 1996, quando ha compiuti 24 anni, Claudio Cecchetto lo chiama a lavorare a Radio Capital, assume il nome d’arte di Fabio Volo, preso da una canzone. Nel 1997 conduce il programma televisivo Svegliati sulla tv satellitare Match Music. Nell’estate 1998 conduce assieme ad Andrea Pellizzari il programma radiofonico Soci da spiaggia su Radio2, dal novembre 1998 al 2001 è co-conduttore, con Simona Ventura e Andrea Pellizzari, del programma televisivo Le Iene in onda su Italia1. nelll’estate 2000 è a Radio Dee Jay con il programma Il volo del mattino, sempre nel 2000 è ancora in tv con la striscia pomeridiana Candid Camera Show, accanto a Samantha de Grenet.

Nel 2001 pubblica il libro Esco a fare due passi. Nel 2001 l’esordio al cinema con Casomai di Alessandro D’Alatri, il successo riscontrato dal film è stato lusinghiero, con una menzione speciale per Fabio Volo, il quale si è conquistato l'alloro di "Miglior attore esordiente" al XVII° Festival Internazionale di Fort Lauderdale (Florida) e una nomination ai David di Donatello 2003. Nel 2002 conduce su Radio Dee Jay il programma settimanale Il volontario,  cui seguirà IL VOLO DEL MATTINO.  Ancora in tv, su Mtv con Ca'volo, programma in cui fa le pulizie, cucina e fa il bucato in una casa-studio ove accoglie ospiti vari, quindi passa a La7 con Il volo, versione televisiva del suo programma radiofonico.

Nel 2003 escono il secondo libro (E’ una vita che ti aspetto) e il secondo film (Opopomoz di Enzo D’Alò), poi è di nuovo in tv con Smetto quando voglio (Italia1) e Ca’volo su  Mtv. Esordisce anche in teatro nella commedia Il mare è tornato tranquillo.  Nel 2005 è ancora in tv (Lo spaccanoci su Italia1) e al cinema con La febbre diretto da Alessandro D'Alatri. Il film (uscito anche in versione dvd) racconta la storia di Mario, giovane geometra alle prese con l’amore per la bellissima Linda e il progetto di cambiare vita aprendo un locale:  un ritratto della provincia italiana efficace, divertente e profondo.   Nell'aprile 2006 torna su Mtv.per condurre ITALO-SPAGNOLO, trasmissione girata in un attico che si affaccia su una rambla di Barcellona, nell'aprile 2007 sarà la volta di ITALO-FRANCESE in diretta da Montmarte, nel 2008 ITALO-AMERICANO.  Nel 2006 è uscito il suo terzo libro UN POSTO NEL MONDO, nel 2007 è di nuovo al cinema con MANUALE D'AMORE 2 CAPITOLI SUCCESSIVI di Giovanni Veronesi (nell'episodio MATERNITA') e UNO SU DUE di Eugenio Cappuccio, il 27 novembre 2007 esce il libro UN GIORNO IN PIU', nel 2008 è protagonista del film BIANCO E NERO con Ambra Angioini e presta la voce a Po, il panda protagonista del film di animazione della Dream Works Kung Fu Panda.  Fabio Volo è ancora in onda su Radio Dee Jay con IL VOLO DEL MATTINO. Il 24 novembre 2009 esce il suo quinto libro IL TEMPO CHE VORREI, nel 2010 vince la sesta edizione del "Premio Letterario la Tore Isola d'Elba" un premio all'ingegno e all'eccellenza, già conferito tra gli altri a Stella, Giorgio Faletti, Andrea Camilleri e Vitali. Nell'aprile 2010 esce nelle sale il film MATRIMONI ED ALTRI DISASRI diretto da Nina Di Majo nel quale Volo recita al fianco di Margherita Buy e Luciana Litizzetto. Nell'ottobre 2011 esce il suo sesto romanzo LE PRIME LUCI DEL MATTINO mentre nel dicembre 2011 esce il film IL GIORNO IN PIU' tratto dall'omonimo romanzo e diretto da Massimo Venier, Volo interpreta sè stesso nel ruolo del protagonista.

Il 21 marzo 2012 torna in tv conducendo il programma VOLO IN DIRETTA in seconda serata su Rai 3.