HOME PAGEHOME PAGE TVSIGLE TV STORICHE

DONNA ROSA


 

di Paolini-Silvestri-Baudo

(sigla di SETTEVOCI)

 

Il suo nome è Donna Rosa

bella, cara, sorridente e deliziosa

lei vuole me.

Può sembrare capricciosa

Donna Rosa.

Ma non c'è da farci caso

lei vuole me.

Sono sincero confesserò

non ce la faccio a dirle di no.

La donna è mobile,

e questo lo so.

E Donna Rosa fa la sdegnosa,

non è un segreto

e le prove vi do.

Mando mille telegrammi,

compro cesti di lillà,

compro cento serenate,

lei però fa marameo

e poi torna da mammà.

Il suo nome è Donna Rosa,

cara, bella, veramente favolosa

e vuole me.

Sono sincero, confesserò,

non ce la faccio a dirle di no.

La donna è mobile,

l'hai detto già,

ma Donna Rosa è misteriosa,

questo esempio lo confermerà.

Io prenoto bomboniere,

e rinfreschi al Grand'Hotel.

Compro chili di diamanti,

tutti i giorni,

lei però fa marameo

e poi torna da mammà.

Il suo nome è Donna Rosa,

cara, bella, sorridente e deliziosa

e vuole me.

Può sembrare capricciosa,

Donna Rosa,

ma non c'è da farci caso,

lei vuole me.

Sono sincero,

confesserò,

non ce la faccio a dirle di no.