HOMENEWSTVRADIOMUSICChi siamo

CORRADO TRISOGLIO

 

Corrado Trisoglio Ŕ nato a Bergamo il 19 marzo 1965, ancora studente arriva al mondo delle radio: "la radio Ŕ stata per me una folgorazione, avevo 13 anni e per caso una sera scoprii Radio Luxembourg in onda medie e disc jockey come Stuart Henry, Benny Brown, Mark Wesley e Bobo Stewart, tanto per citarne alcuni..., mi sono subito messo in testa che avrei voluto fare quello che facevano loro. Un riferimento per me Ŕ stato Leopardo, quello di Radio Milano International, radio in cui lavorer˛ qualche anno dopo".

Corrado esordisce a Radio Oggi, piccola emittente di Limito: "giÓ il nome dava l'idea di precarietÓ, nel senso oggi c'Ŕ, domani chissÓ..." qui Corrado conduce il suo primo programma. Da Radio Oggi Corrado passa a Radio Peter Flowers dove conduce dalle 21 alle 24 il FLOWERS NIGHTLINE, nel 1992 il passaggio a Radio Milano International, diventata One O One, emittente per la quale conduce in coppia con Fausto Terenzi il FAUSTO TERENZI SHOW. Nel gennaio 2003 Trisgolio passa a Rds, emittente sulla quale Ŕ in onda ancora oggi.

Come Ŕ cambiato il modo di fare radio in questi ultimi trent'anni?

Le radio sono profondamente cambiate, oggi sono delle aziende a tutti gli effetti, lo spirito non Ŕ pi¨ quello  goliardico e creativo di una volta, ma d'altro canto la solidita' delle radio attuali ci ha permesso di trasformare in un lavoro a tutti gli effetti una grande passione. La personalitÓ e il gusto musicale del disc jockey oggi Ŕ molto compressa, forse questo Ŕ l'aspetto pi¨ negativo.."

In tanti anni di radio avrai senz'altro qualche aneddoto da raccontare:

 

"Gli aneddoti sono migliaia e tutti divertenti, impossibile ricordarne qualcuno in particolare. Sinceramente nel periodo con Fausto, mi sono molto divertito. Mi viene in mente un fuori onda dopo un programma in cui Fausto Ŕ rimasto bloccato dal mal di schiena sulla sedia della diretta e noi non curanti ce ne siamo andati lasciandolo li da solo...come si Ŕ incazzato...  Sinceramente pensavamo scherzasse, poi abbiamo capito la gravitÓ...Ŕ stato un momento divertentissimo."