HOME PAGEHOME PAGE TVCANZONI SULLA TV

COME COSTANTINO

 

(Baccini – Nascimbeni) canta Francesco Baccini

(dall’album Forza Francesco!)

 

Verso Rimini dopo un anno di lavoro,

prenderò Cabriolet, chi c’è più figo di me?

Un po’ di gel, farò come Costantino.ù

Le giustizierò, senza pietà io le amerò.

Io non sono gay, io non ballo la disco dance.

Ma non ce l’ho con voi, sono cresciuto a pane e John Wayne.

Io non sono gay.

Il colletto su me l’ha insegnato Costantino,

che non sbaglia mai,

quando colpisce sono guai.

Ma guarda un po’ ‘sta qua c’ha più curve di Le Mans.

Uno sguardo e via: bimba sei già cosa mia.

Io non sono gay, io non ballo la disco dance.

Ma non ce l’ho con voi, sono cresciuto a pane e John Wayne.

Io non sono gay.

Ora mi guarda, mi prende la mano,

guarda c’è un posto non lontano,

io che la seguo come un cretino.

Azz che forza,

sembro un bagnino,

poi la accarezzo, le parlo si stelle dell’Orsa Maggiore,

che c’ho due sorelle, che vivo a Milano insieme a mia madre,

che cuce in cucina e mi fa da mangiare,

che non ho un lavoro ma farò l’attore,

aspetto da anni la grande occasione,

ho fatto un provino per fare Costantino.

“Sei proprio un cretino, ma non sei Costantino”,

ma lei non mi ascolta, comincia a ballare,

mi prende la mano e mi trascina in mare,

mi prende, mi bacia, mi struscia, mi attizza.

Ha un che di virile, io faccio il gentile,

e poi sul più bello le chiedo il suo nome:

mi chiama Samantha; ma prima ero Achille… Noo…

Io non sono gay, io non ballo la disco dance.

Ma non ce l’ho con te, però se vuoi giochiamo ai cow boy,

perché non sono, non sono mai stato,

forse non sono gay.

Samantha…  Achille… Mamma…

Come Costantino, come Costantino,

come Costantino, come Costantino, quanto costa…